Logo Unione Valdera

L.Regionale 54/2021 - contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili

Informazioni generali

Titolo
L.Regionale 54/2021 - contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili
Oggetto

In data 28 dicembre 2021 è stata approvata la legge regionale n. 54 che, all'articolo n. 19, istituisce per l'anno 2022 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori disabili gravi.

Requisiti richiesti
  • il contributo è annuale per il 2022 ed è pari ad euro 700,00 per ogni minore disabile in presenza di un'accertata condizione di handicap grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate);
  • ai fini dell'erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell'anno di riferimento del contributo;
  • l'istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi è titolare della responsabilità genitoriale, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo;
  • sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana alla data di presentazione della richiesta presso il comune;
  • il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00. 
Modalità di richiesta

Il contributo annuale di cui sopra è concesso dal Comune di residenza del richiedente a seguito di specifica istanza che va presentata entro il 30 giugno di ciascun anno di riferimento del contributo stesso utilizzando una delle seguenti modalità:
a. Presentazione autonoma dell’istanza da parte del richiedente utilizzando l’applicazione web messa a disposizione da Regione Toscana alla quale si accede mediante TS/CNS (Tessera sanitaria attivata).
b. Presentazione dell’istanza da parte del richiedente con il supporto di un facilitatore utilizzando l’applicazione web messa a disposizione da Regione Toscana alla quale si accede mediante TS/CNS (Tessera sanitaria attivata).
c. Presentazione dell’istanza da parte del richiedente mediante posta elettronica certificata inviata all’indirizzo di posta certificata del Comune di residenza. In tal caso occorrerà riprodurre il modulo cartaceo in formato digitale attraverso scanner.
d. Presentazione dell’istanza da parte del richiedente su modulo cartaceo mediante consegna al Comune di residenza.
e. Presentazione dell’istanza da parte del richiedente su modulo cartaceo mediante spedizione postale a mezzo raccomandata A/R al Comune di residenza.  Per aiutare direttamente il cittadino a presentare la domanda sul web è possibile rivolgersi alla rete dei facilitatori dell’Unione che è composta dagli uffici relazioni con il pubblico della Valdera e dalla rete Informagiovani:  SPORTELLI E ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO a cui rivolgersi per presentare domanda

Documentazione
  • Modulo di domanda e fotocopia del documento di riconoscimento valido
  • Certificato che attesta la grave disabilità (art.3 comma 3 della L.n.104/92)

Dettaglio erogazione

Costi erogazione
nessuno
Modalità erogazione
Durata erogazione
30 giorni

Riferimenti uffici

Struttura
Servizi Sociali
Responsabile procedimento
Radi Simonetta
Responsabile del provvedimento finale
Radi Simonetta
Responsabile correttezza
Radi Simonetta
Incaricati
Boscaino Barbara
Antoni Valeria

Ulteriori informazioni

Indicazioni
Normativa
Note
Link

sito della Regione Toscana

Documenti allegati

 

Classificazioni

Classi / Materie
Società e politiche sociali > Famiglia
Eventi / Servizi

« indietro